Director è un software impiegato per creare altro software, cioè è quello che in gergo tecnico è chiamato strumento di authoring o piattaforma di sviluppo.Una produzione realizzata con Director viene chiamata “ movie “ .Con le sole armi di una copia di Director e della fantasia è possibile creare un programma completamente autonomo, chiamato "movie". Può trattarsi di un programma costituito da un solo movie oppure da più movie fra loro collegati e strutturati in modo interdipendente. Poichè Director può manipolare oltrechè testi ed immagini fisse anche suoni, animazioni e video digitali, queste produzioni vengono definite multimediali. Inoltre, di solito, tali produzioni consentono in elevato livello di controllo da parte dell’utente finale e vengono pertanto definite multimediali interattive .

Il manuale per Director 7 è disponibile in formato PDF ("Usare Director7"- 139 Kb ); il testo, 214 pagine e oltre duecento illustrazioni a colori, e' molto di piu' di un lavoro di traduzione del relativo manuale ufficiale di Macromedia. Si tratta di un testo che ha ampiamente integrato il testo ufficiale di Macromedia con esempi, osservazioni e consigli frutto del lavoro svolto da Claudio Benetti in quasi tre anni di uso del programma nel corso della propria attivita' di formatore . Il manuale e' stato scritto pensando all'esigenza di creare uno strumento il piu' possibile preciso ed esauriente, che potesse fornire basi teoriche ma soprattutto indicazioni pratiche, del tipo " come fare per ... " . In pratica il manuale presuppone che il lettore non abbia alcuna conoscenza di Director e lo guida fino ad ottenere le tecniche e le conoscenze per poter realizzare, alla fine, un CD ROM multimediale e interattivo . Vi si trovano numerosi esempi per risolvere i problemi piu' comuni, assieme ai relativi script in Lingo.
scrivete all'autore Claudio Benetti per informazioni circa la versione completa.
Nella versione per Director 8.5, il manuale "Usare Director8.5" ( 134 Kb ), oltre ad illustrare e descrivere tutti i nuovi strumenti e le nuove funzionalità dell'ultima versione del programma, contiene anche un intero capitolo dedicato allo sviluppo di un tutorial. Nel manuale, disponibile in formato PDF , 246 pagine e oltre duecento illustrazioni a colori, , si trovano numerosi esempi per risolvere i problemi piu' comuni, assieme ai relativi script in Lingo. Il manuale è un testo autonomo e non è perciò necessario possedere il manuale per Director 7.
Scrivete all'autore Claudio Benetti per informazioni circa la versione completa.
 
 
Glossario di Macromedia Director I termini principali da conoscere per usare bene Director.
scarica il file .zip
(11 Kb)
Tutorial "Comportamenti" (Director) Come controllare l'esecuzione di un movie con i comportamenti.
leggi e scarica il file.pdf (53 Kb)
Tutorial "Open" (Lingo) Aprire un documento con una applicazione da un Director movie.
leggi e scarica il file.pdf (83 Kb)
NEW! Lezione 19 del corso per Director 8.5 Descrive come creare con Director una presentazione non lineare
leggi e scarica il file.pdf (1,71 Mb)
Lingo è il linguaggio di programmazione utilizzato da Macromedia Director . E’ possibile usare Director senza conoscere la programmazione in Lingo ? Teoricamente si, ma in pratica assolutamente no. Teoricamente si perchè le ultime versioni di Director, dalla 6 in avanti, contengono ricche librerie di “ comportamenti”, ovvero di programmi in Lingo già pronti. Questi comportamenti possono essere semplicementi trascinati con il mouse sopra gli elementi desiderati e sono in grado di gestire le situazioni interattive più comuni. Con l’uso dei comportamenti, il movie sarà in grado di riconoscere le azioni fondamentali dell’utente finale ( ad esempio il clic del mouse o il passaggio del cursore del mouse su un dato sprite ) o della testina di lettura dello Score ( ad esempio l’entrata e l’uscita da un dato fotogramma ) e potranno essere impostate, di conseguenza, alcune azioni standard ( ad esempio l’esecuzione di un suono, o di un video, o lo spostamento della testina in un’altra regione dello Score ) . In pratica però i comportamenti di libreria sono piuttosto “ rigidi”, quindi non contemplano situazioni in cui occorre controllare in modo più preciso ed efficace il movie, o in cui occorre interagire con l’utente finale secondo modalità differenti da quelle “standard”, ad esempio si pensi all’uso dei MIAW, dei campi di testo e degli sprite “trascinabili” . Anche nello sviluppo di semplici movie la conoscenza della programmazione in Lingo permette di rendere più fluida l’esecuzione del movie e di semplificare parecchie situazioni. Senza contare poi che un software di sviluppo multimediale del livello di Director, basa la sua flessibilità e la sua potenza proprio sull’utilizzo del Lingo.
Il manuale "Lingo per Director " ( 285 Kb ) e' la rielaborazione del testo ufficiale di Macromedia "Lingo Dictionary"; il testo, oltre ad illustrare e descrivere tutte le istruzioni, i comandi e le funzioni di uso più comune, contiene anche un intero capitolo dedicato allo sviluppo di un tutorial. Nel manuale si trovano numerosissimi esempi assieme ai relativi script in Lingo. Esso è rivolto ad utenti che hanno già una conoscenza degli elementi fondamentali di Director. Il manuale consiste di 483 pagine ed è disponibile in formato PDF.
Scaricate gratuitamente il primo capitolo " Concetti fondamentali di Lingo " e l'indice del manuale ; scrivete all'autore Claudio Benetti per informazioni circa la versione completa.

Questa pagina del sito è redatta e gestita autonomamente da Claudio Benetti per Grafichissima.